Mutilazioni genitali femminili

Art 38 – Mutilazioni genitali femminili: Escissione, l’infibulazione o qualsiasi altra mutilazione della totalità o di una parte delle grandi labbra vaginali, delle piccole labbra o asportazione del clitoride; costringere una donna a subire qualsiasi atto indicato al punto a, o fornirle i mezzi a tale fine; indurre, costringere o fornire a una ragazza i mezzi per subire qualsiasi atto enunciato sopra.